- Advertorial & DMCA Protected -

Azione immediata! SmartBit Boost sta potenziando i guadagni dei partecipanti! Assicura il tuo posto prima che l'invito private scada! ⚠️ 05:00

Profitto della piattaforma NET:
$466,837,090
Reddito totale degli utenti
$193,389

Solo 13 posti rimasti per i nuovi utenti!

Blog

Da principiante a trader: come i principianti possono ottimizzare i loro rendimenti con un’intelligenza artificiale facile da usare

In questo articolo analizziamo gli investimenti per i principianti e discutiamo dei moderni strumenti di intelligenza artificiale per i trader. I nostri lettori scopriranno anche come imparare a investire e cosa cercare nella gestione delle proprie finanze.

Se si investe per la prima volta, è utile sapere quali tipi di investimenti esistono:

  • Contributo in denaro. La forma più semplice di investimento iniziale. I rendimenti non sempre coprono l’inflazione. Obbligazioni e fondi comuni di investimento. Adatti alla diversificazione degli investimenti, richiedono investimenti relativamente elevati. Hanno la più alta affidabilità di tutti gli strumenti di mercato.
  • Mercato azionario. Alcuni operatori di mercato si concentrano maggiormente sui dividendi, altri sulla crescita del prezzo delle azioni nel breve e medio termine. Gli investitori scelgono non solo una, ma più azioni in cui investire i propri fondi, il che è noto come portafoglio d’investimento.
  • Mercato delle materie prime. È il luogo in cui vengono scambiati i contratti per la fornitura di varie materie prime, come petrolio, gas, cibo, cotone e tutte le altre risorse necessarie all’economia.
  • ETF e fondi indicizzati. Sono molto popolari tra gli investitori principianti. I loro movimenti di prezzo seguono generalmente i movimenti del mercato.
  • Mercato delle criptovalute. Il mercato più redditizio e rischioso con il più basso livello di regolamentazione.

Questi mercati sono regolamentati dalla legge in tutti i Paesi del mondo. Ciò consente di tutelare i diritti degli operatori e degli investitori. Il mercato azionario è generalmente più redditizio, ma anche più rischioso di quello obbligazionario. Gli investimenti alternativi, come le criptovalute, presentano il rischio più elevato e il rendimento più alto.

Per i principianti, possono essere consigliati gli indici azionari o gli investimenti in fondi negoziati in borsa (ETF). Un trader può anche aumentare o diminuire il rischio di un’operazione aumentando o diminuendo la leva finanziaria. I trader si riferiscono spesso a questa leva come “margine”. Il miglior investimento per i principianti è quello con la leva più bassa. Man mano che la professionalità di un trader aumenta, si possono incrementare gradualmente parametri come il margine.

Vantaggi del trading con intelligenza artificiale per i principianti

Il mercato azionario sembra completamente incomprensibile per i principianti. Lo stesso vale per il mercato delle criptovalute, delle materie prime o di qualsiasi altra forma di investimento che i trader utilizzano per guadagnare. Per questo motivo, i principianti utilizzano diversi strumenti per orientarsi nel mercato. Inizialmente, questi strumenti erano gli indicatori di analisi tecnica. Poi si sono aggiunti vari robot di trading. Gli strumenti più recenti per i trader sono quelli che utilizzano l’intelligenza artificiale. Se anche voi volete utilizzare l’intelligenza artificiale, dovete sapere cosa possono fare questi strumenti.

L’uso dell’intelligenza artificiale nel trading permette di:

  • Analizzare il flusso di informazioni provenienti dai social network in tempo reale.
  • Utilizzate i filtri azionari per filtrare e selezionare i titoli in base agli indicatori tecnici e fondamentali desiderati.
  • È possibile utilizzare lo strumento gratuito NASDAQ ZACKS.
  • Seguite la tendenza, acquistando le attività nei periodi di ribasso e vendendo nei periodi di rialzo.
  • Analizzare le azioni di altri investitori sulla base di informazioni open source.

Una combinazione di tutti gli approcci precedenti, in una forma o nell’altra.

Caratteristiche che favoriscono i nuovi trader

I trader principianti che utilizzano fin dall’inizio gli strumenti di intelligenza artificiale insieme ai bot e agli strumenti di analisi tecnica sono più avvantaggiati rispetto ai trader più esperti che non hanno alcuna conoscenza di questi strumenti. Ai principianti si consiglia di decidere innanzitutto quali asset vogliono negoziare e a quale ritmo. Sulla base di queste informazioni, possono poi configurare gli strumenti software necessari, compresa l’intelligenza artificiale. Infatti, prima di automatizzare un compito con i bot AI, è importante sapere quale sarà il compito.

Come iniziare a investire

Per un investitore principiante, possedere uno strumento finanziario è meno importante che comprendere i principi di base del trading. È necessario sapere che cos’è una posizione lunga e corta, una posizione rialzista e una ribassista. Una posizione lunga (rialzista) significa acquistare e una posizione corta (ribassista) significa vendere.

È importante capire che l’aumento del margine moltiplica i possibili profitti e perdite. Per ogni operazione è necessario pagare una commissione, che deve essere presa in considerazione quando si calcola la redditività dell’operazione. Se si ottiene costantemente un profitto superiore alla commissione, significa che il mercato e la dimensione del margine sono stati scelti correttamente.

Determinare gli obiettivi di investimento

Prima di decidere in cosa investire, è necessario stabilire il motivo per cui si investe. L’obiettivo di un investitore principiante non dovrebbe essere quello di guadagnare una certa somma di denaro, ma di acquisire le abitudini e le competenze di un trader professionista.

Queste abilità includono, ma non si limitano a:

  • Gestione del rischio. Con ogni operazione, l’investitore si assume il rischio di perdere solo una piccola parte del proprio capitale. In questo caso, anche una serie di operazioni non andate a buon fine non può cancellare completamente l’investimento. Questo è il segreto di una buona gestione del rischio.
  • Gestione del denaro. È necessario gestire il proprio denaro in modo da non controllare le proprie emozioni. Le perdite durante il trading o durante la giornata di trading devono essere limitate. Non fate trading quando siete squilibrati o malati.
  • Creare una strategia di trading. Indipendentemente dai risultati iniziali, è importante avere una strategia a lungo termine.

Decidere quanto si vuole investire

I conti demo, che consentono di simulare completamente il processo di trading reale, sono disponibili per i trader principianti. Sono essenziali per padroneggiare il terminale di trading, gli indicatori e il processo di apertura e chiusura degli ordini. Tuttavia, non si dovrebbe trascorrere troppo tempo su un conto demo. L’opzione migliore per i principianti è quella di aprire un micro-conto con denaro reale per provare l’emozione di profitti e perdite reali.

La maggior parte dei broker offre servizi come conti demo e microconti. L’importo dell’investimento deve essere tale che un’eventuale perdita non sia critica per il vostro budget. Se non siete sicuri di quale conto utilizzare, iniziate con un micro conto.

Il trading su un micro conto presenta dei vantaggi per i principianti:

  • State già iniziando a fare trading con denaro reale. Con importi minimi, si esercitano le proprie capacità e la propria fiducia per poter lavorare con importi maggiori.
  • Il conto micro limita le perdite e offre l’opportunità di provare diversi approcci al trading.
  • Nel caso di un micro conto, è possibile sperimentare il valore del margine.
  • Utilizzando piccole somme, potete controllare e diversificare i vostri investimenti.

I microconti sono accessibili a tutti e offrono a ciascun utente la possibilità di entrare in contatto con un elemento del mercato.

Aprire un conto di investimento

Per aprire un conto di investimento, è necessario innanzitutto scegliere un broker. Al giorno d’oggi, la gamma di servizi di brokeraggio è molto varia e ogni principiante può scegliere l’opzione migliore per lui. Molti broker consentono di operare su più mercati contemporaneamente. In questo modo è possibile negoziare azioni, fondi comuni, obbligazioni, materie prime e molto altro ancora con un unico conto. Chiedete al vostro broker quali strumenti di intelligenza artificiale supporta per aiutare i trader.

Potete anche optare per un approccio “hands-on” o “hands-off”. Con l’approccio “hands-on”, il trader esegue le proprie operazioni sul conto. Con l’approccio “hands-off”, si delega l’esecuzione delle transazioni finanziarie agli specialisti del broker. Poiché in questo caso gli esperti adottano un approccio conservativo, i rendimenti sono inferiori rispetto all’approccio hands-on. Tuttavia, anche il rischio è notevolmente inferiore.

Scegliere una strategia di investimento

La strategia di investimento è la parte più importante della mentalità di un trader. Una strategia di investimento non è qualcosa di conservativo che viene definito una volta per tutte. Si tratta invece di un insieme di regole che possono cambiare a seconda delle condizioni di mercato. Ogni trader principiante sceglie la propria strategia di investimento.

Può essere più aggressiva o più conservativa, concentrarsi su periodi brevi, medi o lunghi e coprire diverse classi di attività. L’importante è che sia logica e non contraddittoria.

Nell’ambito della strategia si possono utilizzare diversi strumenti, compresi quelli basati sull’intelligenza artificiale. Comprendere le scelte d’investimento Affinché un investitore alle prime armi possa comprendere le proprie scelte d’investimento, è necessario che sappia utilizzare l’intelligenza artificiale. Questa tecnologia permette di prendere decisioni di investimento in modo rapido ed efficiente. Tuttavia, ciò è possibile solo se all’intelligenza artificiale vengono forniti dati di alta qualità da elaborare. Tecnologie come l’apprendimento automatico sono legate a un particolare tipo di intelligenza artificiale.

Nell’apprendimento automatico, il sistema riconosce dati veri e falsi e tiene conto dei risultati del riconoscimento quando vengono effettuate altre chiamate al sistema. In questo modo, il codice del programma viene “addestrato”. Un’altra tecnologia promettente per lavorare con l’intelligenza artificiale è quella delle reti neurali. Basate su grandi quantità di dati, riconoscono modelli e fanno previsioni in modo simile al cervello umano.

Come investire in modo prudente, appropriato e semplice

Queste tre parole – prudente, appropriato e semplice – descrivono l’approccio che un investitore alle prime armi dovrebbe adottare nei confronti degli investimenti.

Prudenza si riferisce alla propensione al rischio dell’investitore. Il rischio non deve essere né troppo alto né troppo basso e la quantità ottimale di rischio è individuale per ogni investitore.

Ragionevole significa rifiutare operazioni non necessarie quando il mercato va male e basare le proprie decisioni sui fatti piuttosto che sulla fortuna o sulla fiducia nel gestore di un particolare fondo. Infine, semplice significa capire cosa sta succedendo sul mercato e come voi e la vostra strategia di investimento reagite ad esso.

Opinione dell’autore

In breve, gli strumenti basati sull’intelligenza artificiale sono già entrati nell’armamentario dei professionisti del marketing. Esistono strumenti a pagamento e gratuiti con funzionalità limitate. Non sono legati a un mercato specifico e possono essere adattati a tutte le condizioni di mercato.

Gli strumenti basati sull’intelligenza artificiale non possono sostituire le competenze e le capacità di un trader, ma possono migliorarle notevolmente. Per chi inizia a fare trading, è importante imparare cosa sono questi strumenti e come utilizzarli sul mercato. Ci auguriamo che questo articolo vi sia stato utile.